visite

Tot. visite contenuti : 163156

Amministrazione!



Consulto Online

Tramite questa pagina potrete richiedere un consulto gratuito.

Il consulto verrà inserito nel database e sul sito comparirà solamente il nome, questo per salvaguardare il più possibile la vostra privacy, aggiungendo un consulto acconsentirete quindi alla pubblicazione.

Mi riservo il diritto di selezionare le varie problematiche e rispondere il prima possibile, tenete conto che è un servizio online gratuito.

Se il problema dovesse essere eccessivamente personale vi raccomando di prenotare un appuntamento.

Le vostre domande (14)

Carica Commenti Precedenti
  • Francesco

    Ciao
    Mi chiamo Francesco, a marzo ho avuto una crisi di panico,dal giorno a intervalli di tempo non sono più tranquillo e non mi sento più lo stesso.
    Sono padre di un bimbo di 2 anni, ho una compagna di 32 ovvero la mia età, ho un lavoro che mi permette di stare relativamente bene.
    Quando ho avuto l'attacco di panico ho avuto paura di poter fare del male a me stesso e a loro cosa che non farei mai mi lascia perplesso il fatto di avere avuto questo pensiero che mi ha lasciato stati d'ansia.
    Ho fatto 4 sedute da una psicologa e devo dire che pensavo di aver risolto,ma dopo aver scongiurato un eventuale tumore al fegato dopo vari accertamenti, sono stato bene per un paio di settimane, e improvvisamente sono ricaduto in uno stato ansioso e di tristezza che non so da cosa possa dipendere.

    3 anni fa
  • Francesca

    In risposta a: Francesco

    Salve Francesco, 4 sedute per risolvere gli attacchi di panico mi sembrano davvero troppo poco. Per risolvere gli attacchi di panico bisogna "ricostruire" la personalità adulta che ha ceduto il posto alla personalità infantile. Le consiglio di leggere il libro di Giulio Cesare Giacobbe " Alla ricerca delle coccole perdute", Le sarà sicuramente d'aiuto. Poi, se vuole approfondire, Le consiglio di cercare sul sito TRAINING-PERSONALITA-ADULTA.eu (dove troverà l'elenco dei terapeuti abilitati dal prof. Giacobbe) se nella sua zona è presente un terapeuta di psicoterapia evolutiva.
    E' il modo più efficace che io conosca per risolvere definitivamente e senza farmaci.
    Le auguro di risolvere al più presto, Francesca Mulas

    3 anni fa
  • Katia

    Buona sera. È quasi due anni fa che ho subito un lutto in famigliadi mia cugina ( madrina) di 34 anni (lutto improvviso) per me un punto di riferimento. In alcuni momenti mi rotrovo spesso a pensare a lei. Pensavo di essere una ragazza forte ma il suo pensiero ritorna sempre a farsi presente in ogni ogni momento di difficoltá. Vorrei avere un aiuto esterno ma penso che sia esagerato. Sbaglio? Mi sento confusa e vorrei degli aiuti....

    3 anni fa
  • Francesca

    In risposta a: Katia

    Buonasera Katia. Mi scuso per il ritardo con cui rispondo ma ho avuto problemi di ricezione dei consulti. Spero che nel frattempo abbia rielaborato il lutto. Comunque se ancora non hai risolto ti consiglio di farti aiutare da uno psicoterapeuta. E' difficile tuttavia accettare la morte di una persona cara ma si può fare accogliendola nel cuore.

    2 anni fa
  • Loukianos

    Salve, mi sono imbattuto in questo sito e mi complimento con te per come l’hai organizzato.
    Brevemente ti illustro la problematica della nostra famiglia.
    Mia figlia, 16 anni, dopo 11 anni di danza classica, ha deciso, così all’improvviso, di abbandonare l’attività sostenendo che non ha più le motivazioni per continuare poichè si è resa conto “ che non può arrivare da nessuna parte. La sua insegnante a sua volta le ha detto che sta facendo un grande errore , proprio adesso che tra due anni potrà conseguire un diploma che le può permettere di accedere all’accademia e quindi diventare dopo tre anni docente di danza. ( con la penuria di lavoro potrà essere un ulteriore freccia nel suo arco). Noi non sappiamo cosa fare. Che consigli ci puoi dare. In attesa di un tuo cortese riscontro ti salutiamo cordialmente

    3 anni fa
  • Francesca

    In risposta a: Loukianos

    Buonasera Louklanos, innanzitutto ti ringrazio e mi scuso per il ritardo con cui rispondo ma ho avuto problemi di ricezione dei consulti. Non so se ti piacerà la risposta che ti sto per dare.
    Bisogna lasciare liberi i nostri figli di seguire la propria voce interiore. E nemmeno bisogna lasciarsi prendere dalla paura diffusa della penuria di lavoro. Se una persona, anche se giovane, segue la sua voce interiore le strade si dipaneranno davanti a lei. La vita è bella se si trova quello che piace. Diversamente si potrà avere un lavoro, magari sicuro e pure ben pagato ma si sarà infelici. Gli studi di noi psicoterapeuti sono pieni di gente depressa che non ha potuto realizzare le sue predisposizioni. Lascia libera tua figlia di trovare la sua strada, le farai un grande regalo....

    2 anni fa
  • Claudia

    È' possibile liberarsi dagli schemi del giudice interiore?
    Il mio fidanzato é ormai lacerato, incapace di vivere, di scegliere, pensa male di se stesso, si sente incapace, fallito e inventa alibi e scuse per non vivere.
    Ormai il nostro rapporto é logoro.
    È' in terapia da 7 mesi.
    Quanto ci vorrà ancora affinché lui possa stare meglio?
    All'inizio sembrava molto positivo, ma poi è crollato di nuovo. Gli fa male vedere quanto la sua famiglia lo castri. Non lo accetta. E sprofonda sempre di più. Io non so quanto ancora potrò sopportare. Mi fa scenate assurde, inventa rivali, mi incolpa di volerlo abbandonare. Io vorrei solo aiutarlo ma non sono una psicologa, la prego mi risponda.

    3 anni fa
  • Francesca

    In risposta a: Claudia

    Buonasera, è possibile liberarsi dagli schemi costruendo la personalità adulta. Da quello che mi scrive sul suo fidanzato, ne deduco che sia incastrato in una personalità infantile. Non mi ha scritto che tipo di psicoterapia stia seguendo per cui non posso esprimere un parere. Tuttavia le assicuro che secondo la mia esperienza professionale, il problema è risolvibile al 100% . Mi scuso per il ritardo con cui Le rispondo ma ho avuto problemi per quanto riguarda la ricezione dei consulti

    2 anni fa
  • Lilli

    Salve. E possibile avere un consulto gratuito?

    2 anni fa
  • Francesca

    In risposta a: Lilli

    Buonasera Lilli, è possibile avere un consulto gratuito attraverso il sito. Scriva pure la sua domanda e risponderò appena possibile

    2 anni fa

Richiedi un consulto gratuito

0