visite

Tot. visite contenuti : 163140

Psicologa Psicoterapeuta Francesca Mulas

 

 

Benvenuti nel sito della Dottoressa Francesca Maria Grazia Mulas, da questo sito potrai ricevere varie informazioni accessibili dal menù superiore.




"Si può capire un bambino che ha paura del buio

La vera tragedia della vita è quando gli adulti hanno paura della luce"

-Platone-

 

Home Inutili dispersioni

Inutili dispersioni

Viviamo come ci hanno insegnato a farlo, senza renderci conto che siamo come dei robot programmati a vivere un un certo modo.

Siamo pieni di automatismi cioè facciamo cose e, peggio ancora, pensiamo cose e diciamo parole senza esserne consapevoli.

Pensate a quante cose, durante la giornata, si fanno con un bassissimo livello di attenzione!

Non si riesce nemmeno a quantificarle perchè, quando ci si prova ci rendiamo conto che sono la maggior parte.

Gli automatismi non sono del tutto negativi, anzi, sono un modo per risparmiare tempo ed energia.

Diventano un problema quando prendono tutto lo spazio vitale e mentale, ecco che allora diventano dei virus, si trasformano in buchi neri che anziché far risparmiare energia psichica, la risucchiano.

Il segreto sta nell'individuare gli automatismi virali per poterli eliminare così da poter liberare l'energia vitale che stavano assorbendo.

L'attuale modus vivendi, della maggior parte di persone, accetta acriticamente la mole di automatismi che la società moderna ci propone, senza arrivare al nocciolo del problema, addirittura impelagandosi ancora di più sui falsi bisogni che questi automatismi creano.

L'automatismo più lampante è quello della polarità in cui la maggior parte delle persone rimane incastrata, spesso per tutta una vita.

La polarità è l'automatismo che genera discussioni infinite tra le persone, pregiudizi, fazioni che si combattono, prevaricazioni di ogni genere e paura, paura, paura, enorme e incontrollabile paura dell'altro fuori da sé, del diverso della varietà della vita ma sopratutto del nuovo.

Ed ecco pronti strumenti che favoriscono la polarità serviti su un piatto d'argento: programmi televisivi, dibattiti, social network che favoriscono il confronto-scontro.

Tutti "prosciugatori" energetici.

Un giorno mi sono svegliata e ho capito che tutto questo sistema mi stava risucchiando energia vitale, perdere tempo che rubavo a cose ben più importanti nella mia vita e per la mia vita e ho detto STOP.

Stop a Facebook, stop alle discussioni via web, stop ai programmi tv sanguisuga,stop alle discussioni faccia a faccia, stop ai pensieri (virus mentali) ruminanti.

E meravigliosamente riprendo me stessa, iniziano a farsi strada nuove idee, nuovi stati d'animo, nuove sensazioni.

E' come rinascere, la vita sembra un'altra, diversa più luminosa e ti rendi conto di cose non ancora pensate ma che stavano solo aspettando il silenzio per emergere.

Aspettavano di avere la strada ripulita per poter avanzare.

Una nuova consapevolezza che ti porta più dentro te stessa/o, a quel livello in cui non hai più bisogno di dimostrare niente a nessuno, non hai più bisogno di aver ragione su nessuno, a quel livello in cui vivi e lasci vivere, senza giudizio alcuno ma solo optando per le scelte che ti fanno stare più dentro di te, in contatto con quella parte profonda che si fonde col tutto e non ha più bisogno di emergere perchè capisci che sei già qualcuno ed hai tutto quello che ti basta per essere completa/o.

Commenti  

#1 Giacomo 2018-11-04 19:21
Ti faccio i miei complimenti per il bell'articolo
Replica

Aggiungi commento

E' severamente vietato utilizzare un linguaggio scurrile, bestemmie e/o insulti di qualunque genere.

Codice di sicurezza
Aggiorna