visite

Tot. visite contenuti : 163172

Psicologa Psicoterapeuta Francesca Mulas

 

 

Benvenuti nel sito della Dottoressa Francesca Maria Grazia Mulas, da questo sito potrai ricevere varie informazioni accessibili dal menù superiore.




"Si può capire un bambino che ha paura del buio

La vera tragedia della vita è quando gli adulti hanno paura della luce"

-Platone-

 

Home I Vagabondi....

I Vagabondi....

Siamo in un'epoca di libertinaggio e non di libertà.

Si confonde l'essere liberi di esprimere se stessi con il dare sfogo agli istinti non filtrati senza rendersi conto di disperdere, in questo modo, energie preziose.

Le relazioni facili,senza impegno,sono la prima causa di dispersione energetica che porta ad una diminuzione del potenziale personale.

La relazione tra uomo e donna se ben gestita è la più grande fonte di felicità umana, se invece mal gestita può diventare la maggiore fonte di dolore. Purtroppo è quest'ultima opzione ad avere la meglio:persone intente a collezionare altre persone, dipendenti dal bisogno di piacere, di essere accettate o dal bisogno di sfogare i propri istinti per un piacere di breve durata, che diventa la giustificazione ad un vuoto interiore.

Un colossale fraintendimento del "Carpe diem", un "cogli l'attimo" adattato alla povertà emotiva e alla propria irresponsabilità.

Solo ora comprendo la grande saggezza nel tenere segrete certe conoscenze profonde della vita:individui che non hanno affrontato un percorso interiore sono portati a fraintendere taluni insegnamenti che alla fine, se utilizzati senza criterio, si ritorcono contro la felicità stessa della persona, causandone invece la depressione come male minore, la violenza vera e propria nei casi peggiori.

"Vivi nel qui e ora", "sii nel presente", "cogli l'attimo" sono tutti concetti che se mal interpretati vengono utilizzati per giustificare comportamenti totalmente irresponsabili ed egoisti.
Non viene insegnato ad un uomo che se utilizzasse la sua energia per una sola donna, concentrandosi solo su una donna dalla quale viene ricambiato, si creerebbe un circolo virtuoso di energia che renderebbe felici entrambi.

Al contrario: gli uomini vengono invogliati a collezionare donne; alle donne viene insegnato ad attirare quanti più sguardi maschili possibili, col risultato che il mondo é pieno di persone infelici e disilluse alla continua ricerca di qualcosa che faccia dimenticare, fosse solo per un attimo le proprie disperate condizioni attuali.

Ecco che il"cogli l'attimo" diventa un modo per dimenticare,per almeno un attimo, la propria vita.

Per i più consapevoli lo stato di solitudine è un'opportunità di crescita, vissuto con gioia; per altri diventa una tortura, una sofferenza indicibile che provoca sensazioni simili a quelle di un bambino abbandonato.
Ma il significato del "cogli l'attimo" non può essere riferito al significato delle relazioni per le quali ci vuole dedizione, impegno, progettualità e condivisione.
Il significato del "cogli l'attimo" è quello di vivere intensamente il presente, e invece lo si utilizza come un "mordi e fuggi!" che ha invece un significato totalmente differente.


Le persone immature vivono di "mordi e fuggi", convinte di cogliere l'attimo senza rendersi conto che stanno invece perdendo proprio quegli attimi che sono convinti di cogliere.

Col "mordi e fuggi" la vita diventa un susseguirsi di fotogrammi che non riusciranno mai a raggiungere quella fluidità morbida, tipica di una vita spesa bene. Avete presente i film in bianco e nero di una volta, con la pellicola che a volte si inceppava? Ecco! Questo è il risultato del mordi e fuggi....

Tutt'altra cosa è il cogliere l'attimo!

Si può cogliere l'attimo solo quando si è in armonia con se stessi e quando al nostro interno non ci sono conflitti: solo allora posso immergermi completamente nel momento che sto vivendo. La mia mente, il mio cuore e il mio istinto sono sincronizzati e vivo senza conflitti quel momento che diventa eterno: il tempo non esiste e mi fondo con la vita.

Tutti abbiamo provato sprazzi di eternità, questi sprazzi sono più comuni nell'innamoramento ma sono possibili anche in altri ambiti come quando si legge o si fa qualcosa che ci appassiona molto.

E la cosa più bella è che si potrebbero prolungare, se solo ci si investissero le nostre energie.


Il libertinaggio ( che è la distorsione della libertà) purtroppo porta, al contrario,solo sensazioni fugaci che determinano quello stato di insoddisfazione dilagante in un mondo popolato da persone alla continua ricerca di qualcosa che hanno sotto il naso ma che continuano a cercare convinti che l'imitazione sia meglio dell'originale.

Ed ecco che l'imitazione "mordi e fuggi" diventa meglio dell'originale "cogli l'attimo", finendo per convincersi che l'imitazione è l'originale.

Perché? Semplice è più facile!!!

Nel "mordi e fuggi" non c'è bisogno di impegno....ma il prezzo che si paga è alto. Il prezzo è quella sensazione di vuoto che non potrà mai essere colmata, che diventerà un buco nero, mai sazio, dove tutto si dissolverà, lasciando solo un grande senso desolazione.
Il segreto del "cogli l'attimo" è l'impegno, proprio il contrario del disimpegno del "mordi e fuggi". Solo con l'impegno si può modellare l'energia e quando si uniscono i tre tipi di energia a nostra disposizione ( mentale, emotiva e sessuale) in un unico intento, allora si potrà realmente cogliere l'attimo che altro non è che la porta per l'eternità.

Aggiungi commento

E' severamente vietato utilizzare un linguaggio scurrile, bestemmie e/o insulti di qualunque genere.

Codice di sicurezza
Aggiorna