visite

Tot. visite contenuti : 163122

Psicologa Psicoterapeuta Francesca Mulas

 

 

Benvenuti nel sito della Dottoressa Francesca Maria Grazia Mulas, da questo sito potrai ricevere varie informazioni accessibili dal menù superiore.




"Si può capire un bambino che ha paura del buio

La vera tragedia della vita è quando gli adulti hanno paura della luce"

-Platone-

 

Home L'omosessualità non esiste!

L'omosessualità non esiste!

So di suscitare le ire e le antipatie di qualcuno, o addirittura di molti. Se qualcuno non ha convinzioni abbastanza forti da sostenere una discussione non è un mio problema. Per cui se perderò qualche lettore non me ne preoccupo...

Ho discusso molto sull'argomento omossessualità con colleghi, amici, etero ed omossessuali stessi, anche pazienti, e sono arrivata a concludere che l'omossessualità in natura non esiste.

É vero che in natura esistono degli animali che hanno rapporti omossessuali ma ciò non dimostra nulla: se si dovesse leggere sotto forma di patologia, anche in natura esistono le patologie....

Ma non affermo che l'omossessualità non esiste perchè la intendo come patologia, questo è un discorso che non porta a niente, la patologia è presente laddove esiste un malessere. La diversità ugualmente non è una patologia, anche perchè siamo tutti uguali e tutti diversi.

Il mio punto di vista parte da presupposti energetici e ve lo spiego.

La vita nasce e si mantiene viva grazie all'unione di due tipi di energie: quella attiva e quella ricettiva.

Quella attiva (definita maschile), una metà dell'intera energia vitale, è quella forza che tende all'ordine, alla praticità. E' diretta e solare, efficiente e potente. Determinata e forte. Consapevole e realista.

Quella ricettiva (femminile), l'altra metà dell'intero, è quella forza inconscia che porta alla trasformazione. Nutre e ama. In contatto con la parte non visibile della vita è capace di entrare nel mondo dei sogni per generare nuove idee.

Tutti gli esseri viventi hanno entrambe queste forme di energia psichica.

Interagiamo con gli altri utilizzando queste energia.

Possiamo utilizzare sia l'energia maschile (attiva), che quella femminile (ricettiva), al di là che siamo maschi o femmine nel corpo fisico.

Quando ci innamoriamo, inevitabilmente ci innamoriamo dell'energia “opposta” dell'altra persona. Di conseguenza anche gli “omossessuali” si innamorano dell'energia femminile del loro amato se hanno maggiormente attiva, nella persoanlità cosciente, l'energia maschile.

La coppia amorosa si può formare solo se c'è corrispondenza tra energia attiva e ricettiva.

In caso contrario non si forma la coppia amorosa ma una coppia di amici- di lavoro- affettiva ecc...

Di conseguenza l'omossessualità è un'invenzione.....

 

Commenti  

#2 Francesca Mulas 2015-01-13 13:04
Buongiorno Angelo, nelle sue affermazioni c'è già la risposta. Quando ci si "innamora" dell'energia di una persona dello stesso sesso, senza che entri nella relazione la sessualità, si parla di stima. Possiamo stimare tantissimo le persone dello stesso sesso, senza desiderarle fisicamente. Altro è invece il desiderarle fisicamente, ma come ho spiegato nell'articolo ci si sente attratti dalla fisicità complementare al di là che il corpo sia maschile o femminile. Viva serenamente quello che sente, ma prima faccia pace con se stesso. Va tutto bene quello che ci rende felici senza danneggiare nessuno. Grazie della stima, un cordiale saluto, Francesca Mulas
Replica
#1 Angelo 2015-01-05 01:22
Salve dottoressa, non ho capito allora una cosa: se un uomo si innamora dell'energia più forte di una persona dello stesso sesso, si parla di omosessuale o no? MI spiego meglio: io ho l'energia maschile meno attiva di quella di un altro uomo e mi innamoro delle sua energia maschile più attiva, cosa sono? non sono omosessuale? eppure mi sono innamorato di un uomo. E il sesso? a parte che credo che il sesso fra persone dello stesso sesso sia solo un'imitazione di quello fra due persone di sesso opposto, così credo anche che l'amore fra persone dello stesso sesso sia un amore fittizio che non porta a niente. Mi chiarisca un po' perché io ho dubbi sulla mia sessualità ma poi non mi ci vedo ad amare e fare sesso con un uomo
Replica

Aggiungi commento

E' severamente vietato utilizzare un linguaggio scurrile, bestemmie e/o insulti di qualunque genere.

Codice di sicurezza
Aggiorna